Al momento stai visualizzando Le energie delle rivoluzioni civili

Le energie delle rivoluzioni civili

image_pdfimage_print
Terzo: le energie delle rivoluzioni civili
Di Claudia Fiaschi. Inserto del “Corriere della Sera” del 13/09/22
 
Nell’impossibilità di riassumere l’intero testo, ricco e complesso, ne riportiamo alcuni passaggi riuniti per nuclei tematici.
 
Cos’è il Terzo Settore. Alcune definizioni che ne chiariscono l’importanza e il ruolo nella nostra società:
…quando parliamo di Terzo Settore, parliamo anche di forme organizzative dell’iniziativa civica. Gli Enti del Terzo Settore sono infatti organizzazioni private, promosse quindi liberamente per volontà dei cittadini, che perseguono in via esclusiva o principale l’interesse generale della propria comunità (pag. 25)
Il Terzo Settore, con il suo tesoro di passioni, di competenze, di generosità, di civismo attivo e organizzato che anima le profondità del Paese, è la chiglia della nave Italia. Le dà energia, stabilità e direzioni, fondamentali per mettere mano alle sfide centrali del Paese sollecitato dall’urgenza dei cambiamenti desiderabili per le persone e le comunità (pag.43)
 
I numeri del Terzo Settore. Quanti sono gli Enti del T.S. e quanti persone vi lavorano?
…Si parla oggi di 362364 organizzazioni no profit per complessivi 861476 dipendenti(pag.15)
 
…sono infatti quasi 7 milioni i cittadini che scelgono liberamente di dedicare il proprio talento, le proprie competenze, il proprio tempo ad attività di interesse generale (pag.17)
 
Nell’ambito delle politiche attive del lavoro, il T.S. è il settore con il maggiore impatto occupazionale in proporzione al valore economico movimentato. Le cooperative sociali di inserimento lavorativo rappresentano la più efficace ed efficiente esperienza di politiche attive del lavoro. Oggi sono oltre 3000 in Italia e offrono lavoro regolare a più di 20000 persone in grave disagio, riducendo i costi pubblici dell’assistenza e garantendo autonomia economica e qualità della vita a persone che, grazie a queste iniziative, danno un contributo fattivo alla comunità (pag.14)
 
I valori del Terzo Settore. Cosa trasmettono gli Enti del T.S. ai cittadini? Siamo una comunità, nessuno si salva da solo
 Il T.S. è oggi la più ampia e diffusa esperienza di mobilitazione civica su attività di interesse generale di tutta la Nazione e dei suoi cittadini: un impegno spontaneo, organizzato, consistente, diffuso e di qualità per la costruzione del benessere collettivo, concentrato su quelle che vengono definite attività di interesse generale, ossia quelle fondamentali per il benessere e la qualità della vita dell’intera popolazione (pag.16)
Uno spiccato DNA civico è quindi un fattore di resilienza per una Nazione: “l’innesco” della solidarietà è la prima risposta di una comunità in salute di fronte alle difficoltà, un innesco che rende subito tutti più forti semplicemente perché meno soli…
La sussidiarietà come valore costituzionale affonda di fatto le sue radici nella cultura civica e di solidarietà che accompagna il nostro Paese fin dall’anno 1000… E’ un tesoro non da poco nell’epoca degli individualismi, degli egoismo personali e organizzativi….è quindi un vero e proprio indicatore di civiltà. Immaginare che tale contributo possa essere sostituito senza conseguenze da iniziativa pubblica e privata di tipo economico-speculativo è una mera illusione.(pag. 18)
Sono troppe le risorse che sarebbero necessarie per un approccio che sostituisca il libero dono con la spesa sociale per lo Stato. E alle ragioni economiche si aggiungono quelle sociali: la felicità di persone e comunità non può mai coincidere con l’accesso a opportunità e servizi; il piacere di dare e ricevere in modo gratuito all’interno di un sistema di relazioni di “prossimità” è ciò che rende una comunità un luogo piacevole da abitare, in cui crescere i propri figli, dove è gratificante lavorare, sopportabile ammalarsi, diventare fragili, morire…(pag. 19)
 
®Copia del fascicolo è depositato presso la nostra Biblioteca per cui chi fosse interessato a leggerlo può rivolgersi alla nostra Segreteria

Lascia un commento